ECS FX-HS sistemi monostadio

ECS FX-HS sistemi monostadio
ECS FX-HS sistemi monostadio - 2
ECS FX-HS sistemi monostadio - 3
ECS FX-HS sistemi monostadio - 4
ECS FX-HS sistemi monostadio - 5
ECS FX-HS sistemi monostadio
ECS FX-HS sistemi monostadio - 2
ECS FX-HS sistemi monostadio - 3
ECS FX-HS sistemi monostadio - 4
ECS FX-HS sistemi monostadio - 5

Caratteristiche principali:

  • Elevate cadenze produttive:
    • fino a 36.000 b/h per bottiglie standard
    • fino a 30.000 b/h per bottiglie riempibili a caldo
    • fino a 13.500 b/h per vasetti di 73mm di diametro
  • Minor costo di produzione (eliminazione  stoccaggio preforme ed unico ciclo di riscaldamento)
  • Possibilità di produrre contemporaneamente 2 contenitori diversi o con peso diverso
  • Ottimizzazione del costo del contenitore (preforme dedicate con pesi e colli leggeri)
  • Bottiglie di elevata qualità ed instrinsecamente pulite 
  • Impianti in grado di produrre un’ampia gamma di contenitori anche molto tecnici 
  • Versatilità nell’uso di materiali plastici (PET, RPET, PLA, OPP, ecc.) 

ECS: dalla resina al contenitore finito senza interruzioni

SIPA progetta e produce sistemi monostadio dal 1986. La consolidata esperienza acquisita e l’elevato contenuto tecnologico raggiunto fanno di SIPA il leader mondiale di questa tecnologia per elevati volumi produttivi.
Con il sistema integrato vengono eliminati tutti i costi tradizionalmente associati al processo bi-stadio (movimentazione preforme, stoccaggio delle stesse, loro raffreddamento e successivo riscaldamento).
Questi impianti producono la più vasta gamma di contenitori, sia standard che tecnici: bottiglie leggere per applicazioni standard e riempibili a caldo, contenitori ultra clean o asettici, pastorizzabili, a bocca larga, grandi formati fino a 30 litri, contenitori ovali ed asimmetrici con o senza orientamento collo, o personalizzati su misura. Un’offerta competitiva che fa delle macchine ECS una risposta sicura per tutte le esigenze.
 

MODELLICAV. INIEZIONECAV. SOFFIAGGIOMAX FORMATO BOTTIGLIA (L)MAX DIAM. COLLOMAX PRODUTTIVIÀ (B/ORA)
ECS FX 20/80 EVO (150 T)80401,03836.000
ECS FX 20/64 EVO (150 T)64322,04828.800
ECS FX 20/48 EVO (150 T)48243,048 (53)21.600
ECS FX 20/48 EVO WM (250 T)48243,07313.500
ECS FX 20/40 EVO WM (250 T)40203,08911.250
ECS FX 20/32 EVO WM (250 T)32163,01109.000
ECS HS 12/40 EVO (250 T)40201,03818.000
ECS HS 12/32 EVO (150 T)32162,03216.500
ECS HS 12/24 EVO WM (150 T)24123,03812.300
ECS HS 12/32 EVO WM (250 T)32163,04314.400
ECS HS 12/24 EVO WM (250 T)24123,05310.800

Fasi del processo: principali caratteristiche e vantaggi

I granuli di PET, preventivamente deumidificati, sono plastificati nell’estrusore mediante una vite di disegno SIPA. Durante questa fase di plastificazione il materiale è fuso, omogeneizzato e trasportato lentamente dalla vite per non generare stress e conseguente produzione di AA.
  • L’estrusore plastifica il PET in continuo e lo speciale design della vite elimina il riflusso del materiale fuso. Grazie alla plastificazione continua, la velocità media di fusione è più bassa e ciò si traduce in uno stress inferiore sul materiale con minor produzione di AA ed in una riduzione della caduta del livello di viscosità intrinseca.
  • Due tipi di vite dell’estrusore: da 120mm e da 140 mm per migliorare la flessibilità nel numero di cavitàd egli stampi di iniezione.
  • La vite dell'estrusore è  azionata elettricamente, garantendo un alto livello di controllo del processo di plastificazione ed un'ottima efficienza energetica

 
Il materiale fuso è trasferito all’interno dello stampo, attraverso un iniettore, con un ottimale profilo di iniezione allo scopo di ottenere un’alta qualità delle preforme. L’iniezione del PET nelle cavità dello stampo di iniezione, il tempo di mantenimento ed il raffreddamento sono effettuati dall’ iniettore.  I vantaggi di avere un sistema di plastificazione/iniezione separato sono :
  • La vite non è sovradimensionata
  • Controllo più accurato dell’iniezione 
  • Controllo puntuale della fase di iniezione e di mantenimento a garanzia di ripetitività e qualità del processo.

 

Un sistema di robot preleva le preforme dallo stampo e le trasferisce sul nastro che le trasporta alle successive fasi del processo. Durante la movimentazione, le preforme sono sostenute da collarini che esercitano una pressione trascurabile sul collo in modo tale da non comprometterne la circolarità e la concentricità.
Il sistema di trasferimento è azionato da innovativi motori brushless che non richiedono manutenzione e garantiscono un funzionamento fluido e prolungato nel tempo.
 
Il sistema di trasporto porta le preforme alla successiva fase di condizionamento. Le preforme sono oggetto di un condizionamento per l’ottimizzazione del profilo termico in preparazione allo stiro e soffiaggio.
I sistemi di condizionamento SIPA garantiscono la massima flessibilità nella gamma dei contenitori producibili: dalle
bottiglie standard per le quali è fondamentale il perfetto stiro del materiale sotto la baga, ai contenitori riempibili a caldo con pesi molto leggeri, fino ad arrivare al condizionamento personalizzato per forme molto complesse (off-centered neck, bocca larga) sia per forme circolari che per forme particolarmente ovali con uso di condizionamenti preferenziali.
L’innovativo sistema ad induzione elettromagnetica è particolarmente indicato per sistemi ultra-clean o asettici.
Le preforme opportunamente stabilizzate entrano quindi nello stampo di soffiaggio dove sono stirate e soffiate: tutti i parametri di movimentazione delle aste di stiro e i tempi di soffiaggio sono controllati elettronicamente.
Il sistema di stiro e soffiaggio della macchina ECS permette un maggiore tempo di processo in virtù dell’integrazione del processo di iniezione: questo permette il soffiaggio di contenitori di migliore qualità.
Il sistema lineare della tecnologia ECS garantisce un minore consumo di aria compressa (a parità di formato bottiglia
e di output della macchina) riducendo i volumi morti.
Attraverso il sistema di trasporto i contenitori finiti arrivano alla sezione di scarico. I contenitori possono essere scaricati per gravità su convogliatori piani e inviati a silos di stoccaggio o su convogliatori ad aria collegati direttamente alle linee di riempimento.

Applicazioni

Con i sistemi integrati SIPA si possono produrre contenitori per un'ampia gamma di prodotti ed applicazioni: dai contenitori standard per acqua minerale e bibite gassate, a contenitori per succhi di frutta, isotonici, té e bevande sensibili sia riempibili a caldo che in ultra-clean o in asettico, contenitori ovali o asimmetrici per la detergenza, la cosmetica e l'igiene personale, come pure vasetti ad alta velocità per alimenti. La gamma di applicazioni è dunque estremamente ampia e diversificata.
 

MATERIALI:

  • PET
  • OPP
  • PEN
  • PLA
  • PET riciclato
  • PET rimacinato

TIPOLOGIE:

  • Standard e personalizzati
  • Pesi leggeri
  • Per riempimento a caldo
  • Pastorizzabili
  • Asettici ed Ultra-Clean
  • Vasetti
  • Ovali ed asimmetrici
  • Grandi formati (fino a 30 litri)
  • Barriera alla luce
  • Barriera ai gas
  • Barriera all’umidità
  • Sterilizzabili
ECS FX 20/80

ECS FX 20/80

Sistemi monostadio per contenitori in PET ad elevata produttività

ECS HS 12/40

ECS HS 12/40

Sistemi monostadio per contenitori in PET di media produttività