SIPA NEL MONDO 01/2017

Il primo sistema SIPA XTREME per la produzione di preforme leggere in PET è stato inaugurato da Suntory con una cerimonia speciale



Il primo sistema XTREME per la produzione di preforme in PET tramite iniezione-compressione è stato ufficialmente messo in funzione durante una cerimonia speciale presso uno degli stabilimenti di Suntory, uno dei maggiori produttori di bevande al mondo. La cerimonia si e’ svolta il 23 febbraio ad Haruna in Giappone. L'evento ha avuto luogo in presenza dei managers della Suntory Beverage & Food Limited e di diverse altre delegazioni del Gruppo Suntory.

Suntory è la prima azienda al mondo a produrre preforme in PET ad alte prestazioni ma estremamente leggere utilizzando il rivoluzionario processo XTREME inventato da SIPA con sede a Vittorio Veneto, Italia. L'azienda giapponese, che ha sedi in tutto il mondo per la produzione di premiati distillati, birre e svariate famose bevande analcoliche come Orangina, Lucozade e Ribena, inaugura oggi una nuova linea di produzione di preforme che alimenta la produzione di bottiglie per bevande presso lo stabilimento di Haruna, non lontano da Tokyo.

SIPA e Suntory hanno collaborato attivamente allo sviluppo di XTREME dal 2014. L'avvio ufficiale del nuovo impianto è il culmine di un progetto che oggi soddisfa tutte le specifiche e le aspettative di Suntory.

Durante la cerimonia di inaugurazione, il Presidente di SIPA, Dr. Gianfranco Zoppas, ha affermato: "Quello che ha unito SIPA e Suntory è il fatto che condividiamo la stessa missione di innovare costantemente e sfidare i nostri limiti tecnologici al fine di fornire prodotti e servizi migliori per i rispettivi clienti. SIPA ha potuto portare a buon fine il progetto altamente innovativo di XTREME anche grazie al contributo di Suntory.

"SIPA è orgogliosa di lavorare in stretta collaborazione con i propri clienti, al fine di garantire che i percorsi di sviluppo che intraprendiamo siano quelli giusti - i percorsi che porteranno al successo per noi, per i nostri clienti, per i singoli consumatori e, sì, anche per il nostro fragile pianeta. In Suntory, abbiamo trovato un partner che condivide i nostri valori e la nostra visione. Insieme, stiamo aiutando tutta l'industria della produzione di bottiglie in PET a progredire, ad essere più verde e più sostenibile.

Suntory ha scelto la tecnologia XTREME perché la pressione coinvolta nel processo di produzione delle preforme è molto inferiore a quella utilizzata nei sistemi ad iniezione convenzionali. La produzione di preforme a bassa pressione permette una riduzione di peso delle preforme rispetto alle preforme più leggere sul mercato senza perdere alcuna proprietà meccanica. Questo crea inoltre un notevole risparmio nei costi di produzione e, soprattutto, nella quantità del PET utilizzato così da ridurre l'impatto ambientale e le emissioni di CO2.
Il sistema XTREME è anche molto pulito, non ci sono movimenti idraulici ma solo movimenti elettrici e pneumatici. Una caratteristica chiave del sistema è la possibilità di ispezionare la qualità di ogni preforma, in linea, non appena viene prodotta, appurando così la qualità delle preforme al 100%.

XTREME permette la produzione di preforme con pareti più sottili rispetto al passato. Il peso può essere ridotto sul corpo e sulla base della preforma come mai prima d’ora era stato possibile, senza perdere le caratteristiche meccaniche della preforma e della bottiglia finita.

Suntory ha probabilmente i più severi standard di qualità in tutto il mondo del packaging in PET; il nuovo sistema di SIPA riesce a soddisfare tali norme e a mantenere gli standards.
Tutti questi vantaggi, insieme con la possibilità di generare minor quantità di rifiuti, dovuta al basso peso delle preforme, si sommano consentendo una produzione di preforme a costi inferiori rispetto a qualsiasi altro sistema di produzione al mondo.

Con la tecnologia di produzione a iniezione-compressione XTREME, SIPA ha portato la produzione di preforme in PET in una nuova dimensione.