SIPA NEL MONDO
01/2020

INCOBRASA ha scelto SIPA per il soffiaggio e il riempimento delle sue bottiglie d'olio

Renato Ribeiro sa un paio di cose sui semi di soia. In effetti, il businessman brasiliano ha più di 60 anni di esperienza nell'estrazione di olio. Nel 2004 Incobrasa ha aperto la sua prima azienda di confezionamento a Gilman, Illinois, USA. Ora, con il suo ultimo investimento, ha scelto SIPA per una linea integrata di soffiaggio e riempimento di bottiglie per l'olio vegetale.


 Incobrasa ha scelto l'ultima generazione di soffiatrici rotative di SIPA, la Xtra, in una combinazione Sincro con una Flextronic W, la riempitrice elettronica ponderale ad alta precisione di SIPA con valvola "senza contatto" estremamente semplice, igienica e veloce. Il sistema produce e riempie bottiglie in due formati, 16 oz e 48 oz, a una velocità fino a 15.300 bottiglie all'ora per 16 once, 2550 bottiglie da ciascuna delle sei cavità dell'Xtra, 8.400 b/p/h per 48 once.


Tale velocità è possibile in gran parte grazie a un angolo di processo attivo di 200 gradi - circa il 15% più ampio rispetto alla media del settore - che consente un soffiaggio senza stress ad alta velocità. Risultato: il mix ideale di alta qualità e quantità.


 La Xtra si distingue anche per la sua economicità: il consumo di energia è così basso che la produzione di ogni bottiglia richiede il 25% in meno di energia rispetto alle precedenti generazioni di macchine rotative.


Il sistema Sincro prevede un cambio formato molto veloce senza la necessità di attrezzatura speciale. La linea è dotata di un sistema ECHO di telecontrollo e monitoraggio, che consente la gestione digitale.


Tuttavia, questi non sono gli unici motivi per cui Incobrasa ha scelto Xtra e Flextronic W di SIPA. "Siamo rimasti molto soddisfatti della collaborazione e del servizio in loco che SIPA ha fornito, nonché della sua capacità di risoluzione dei problemi", afferma Mariano Moliner, responsabile tecnico di Incobrasa.


Incobrasa è leader nella produzione di prodotti alimentari a base di semi oleosi di alta qualità e carburante biodiesel. Fondata in Brasile come azienda di trasformazione (frantumazione ed estrazione) di semi di soia, detiene partecipazioni nel business dei terreni agricoli e della soia negli USA dal 1982. Il suo primo impianto di trasformazione della soia in Nordamerica, a Gilman, è operativo nel 1997. Il sito è cresciuto fino a comprendere un impianto di raffinazione, un impianto di confezionamento per olio alimentare e un impianto di produzione di biodiesel all'avanguardia.



Download the article: