SIPA NEL MONDO 01/2018

PET-VERPACKUNGEN SI ESPANDE NEL MERCATO DELLE MINIATURE

Lo storico produttore di bottiglie tedesco PET-Verpackungen investe ancora nella tecnologia SIPA,aumentando la sua capacita’ produttiva nei contenitori di piccolo formato. Recentemente la società ha acquistato un sistema ISBM, ECS SP 80 con 12 cavità, per la produzione di miniature per liquori.

PET-Verpackungen fa parte di Wiegand-Glas, che ha iniziato a produrre bottiglie di vetro oltre 400 anni fa, mentre il business del PET è iniziato un po 'più di recente, nel 1997.

La nuova macchina è già attiva presso lo stabilimento PET-Verpackungen a Großbreitenbach, a metà strada tra Francoforte e Dresda.
PET-Verpackungen ha scelto SIPA ECS SP 80 per soddisfare l'aumento della richiesta da parte di uno dei suoi clienti. Il sistema ISBM produce ora bottiglie molto piccole ad alta cadenza per grappe e liquori alla frutta. Ogni flacone è alto meno di 80 mm e contiene solo 20 ml del prezioso liquido; il collo ha un diametro di soli 12 mm.

Le bottiglie pesano circa 5 g, circa il 10% in meno rispetto ai disegni precedenti. Nella forma sono quasi identiche alle versioni a grandezza naturale. SIPA ha lavorato a stretto contatto con PET-Verpackungen per mettere a punto il progetto per garantire peso e prestazioni ottimali.

PET-Verpackungen è un partner di lunga data di SIPA con diverse soffiatrici lineari a sei cavità SFL 6/6. Produce una gamma molto ampia di forme e dimensioni di bottiglie e vasetti con volume fino a 1,5 litri. I contenitori sono venduti in molti mercati, principalmente nel food & beverage (che e’il mercato di riferimento di Wiegand) ma anche nella farmaceutica e in altri settori.