FOCUS 01/2015

PRODUZIONE DI CONTENITORI SPECIALI.
Le tecnologie monostadio e bistadio di SIPA

Con la recente introduzione di due nuovi modelli alla gamma di macchine monostadio ECS, SIPA ha ulteriormente potenziato la sua capacità di fornire un servizio completo alle aziende produttrici di contenitori speciali in tutte le forme e dimensioni, qualsiasi siano le loro esigenze di produttività.
Le nuove macchine ECS SP, ideali per la produzione di contenitori di piccole dimensioni (fino ad un minimo di 15-20 ml), completano la gamma finora composta dai modelli ECS HS e FX particolarmente adatti alle elevate produttività per contenitori a bocca larga, ovali e di altri contenitori speciali. Questi due sistemi hanno, ad oggi, la più alta produttività sul mercato tra i sistemi integrati ISBM.
Sono macchine estremamente versatili in grado di produrre bottiglie ultra-clean, contenitori pastorizzabili, bottiglie per riempimento a caldo,vasetti a bocca larga, bottiglie a forma tonda o quadrata, ovale, contenitori asimmetrici o su misura. Il modello FX in grado di produrre anche contemporaneamente contenitori con differenti formati e / o forme. Qualunque sia la macchina, SIPA e’ in grado di fornire assistenza nello sviluppo di un nuovo contenitore con il suo dipartimento R&D attrezzato a creare e testare contenitori standard e speciali.

Progettazione di preforme dedicate per una produzione efficace e conveniente

Le macchine a monostadio sono particolarmente convenienti nella produzione di contenitori speciali. Poiché le preforme sono soffiate appena vengono prodotte, questi sistemi consentono significative riduzioni di peso del contenitore. Il processo integrato ECS permette ai nostri clienti di ottenere preforme dedicate con caratteristiche ottimali (spessore, diametro, altezza, ecc) per la forma e l'applicazione del contenitore da produrre. Gli esperti SIPA lavorano assieme al cliente per la massima ottimizzazione del progetto.
I sistemi ECS hanno anche dimostrato di essere estremamente versatili nell’impiego di materiali con caratteristiche molto diverse rispetto al PET standard, tra cui PEN, PLA e OPP.

ECS: per piccoli e grandi lotti di produzione

Le nuove ECS SP 50 e 80 sono ideali per la produzione di piccoli lotti di contenitori con vari disegni e caratteristiche per mercati come la detergenza, i prodotti farmaceutici, la cura della presona, e quello alimentare. Inoltre possono produrre bottiglie in miniatura utilizzate dalle compagnie aeree per la loro leggerezza e infrangibilità. I modelli HS e FX, invece, sono utilizzati per vasetti a bocca larga, ovali e asimmetrici. È possibile inoltre produrre contenitori con una vasta gamma forme , dimensioni, filetti e colli diversi. Per i contenitori ovali e asimmetrici, SIPA offre diverse tecnologie per il riscaldamento preferenziale delle preforme al fine di garantire una distribuzione ottimale del materiale con la possibilità di produrre fino a 30.000 bottiglie/ h.
Le ECS di SIPA possono produrre qualsiasi tipo di contenitore adatto a prodotti sensibili con riempimento a caldo con i costi di gestione più bassi sul mercato. SIPA e’ stata infatti il primo produttore di macchine a introdurre collo rinforzato amorfo per riempimento a caldo, senza la necessità di collo cristallizzato tradizionale, riducendo drasticamente i costi di produzione del contenitore.

Il sistema ideale per produrre contenitori per la cosmetica

Per i suoi sistemi monostadio, SIPA vede anche forti prospettive nel mercato dei piccoli contenitori di qualità molto elevata per cosmetici e prodotti di bellezza. L’azienda ha di recente sviluppato prototipi di contenitori cosmetici che variano, in termini di volume, da 200 ml a circa 475 ml nelle forme tonda, ovale rettangolare, con design sofisticato adatto al mercato di prodotti di lusso.
I sistemi ECS si distinguono per la loro capacità di produrre bottiglie con elevate qualità estetiche. Ciò è dovuto in gran parte al fatto che le preforme sono tenute separati l'una dall'altra durante il processo, eliminando ogni possibilità di graffio dovute allo sfregamento dell’una con l’altra. Gli eventuali graffi sulle preforme sono frequenti nelle bottiglie soffiate. "I graffi non sono ammessi nel settore dei contenitori per la cosmetica", dice Pietro Marcati. "L'immagine del prodotto dipende da una presentazione perfetta."

La versatilità del bi-stadio

Per i clienti che preferiscono la tecnologia bi-stadio, SIPA offre i suoi sistemi di stiro-soffiaggio lineari SFL, nonché sistemi di produzione preforme XForm. I sistemi XForm possono essere utilizzati per la produzione di preforme per contenitori speciali con colli fino a 120 mm di diametro. I vasetti con tali diametri del collo possono essere prodotti con soffiatrici SFL che possono inoltre montare stampi con una sola cavità (per contenitori fino a 30 litri) e fino a sei cavità (per contenitori fino a 3 L o, con il modello SFL 6 XXL fino a 6 L), per le bevande, oli alimentari e detergenti.

Le soffiatrici lineari SFL sono in funzione presso i clienti SIPA in tutto il mondo. I clienti le apprezzano per la loro ampia finestra di processo, la facilità di utilizzo, la stabilità del processo, l'efficienza energetica, il loro basso costo di manutenzione e la capacità di produrre una vasta gamma di tipologie di contenitore diverse, compresi gli ovali e i contenitori riempibili a caldo.