SIPA NEL MONDO 01/2015

Una bottiglia per tutte le stagioni, SIPA e NONGFU SPRING

Nongfu Spring, uno dei più importanti produttori di bevande cinesi, sta diventando ancora più popolare nel suo paese per le sue nuove di bottiglie per acqua minerale in PET con etichette squisitamente decorate. In una precedente edizione di SIPA MAGAZINE, abbiamo parlato di come SIPA abbia aiutato l'azienda ad industrializzare bottiglie dalla forma particolare per la sua nuova gamma di tè.

Ciò che rende le nuove bottiglie per acqua minerale davvero speciali e’ la loro forma lineare e la loro etichetta. Ci sono quattro etichette diverse ciascuna rappresentante una stagione dell'anno. Ma per massimizzare l'impatto delle etichette, delle opere d'arte in miniatura, NongFu Spring le ha applicate su bottiglie in PET cristallino e impeccabile con una struttura semplice e lineare.
SIPA è stata coinvolta nel progetto per lo sviluppo di preforme e stampi di iniezione. L’attrezzeria presso SIPA Machinery Hangzhou è attrezzata per i lavori di questo tipo, con una grande capacità di produzione stampi e refurbishment.
NongFu produce le bottiglie in tre diverse dimensioni: 330, 535 e 680 ml. SIPA ha sviluppato e consegnato una set cambio formato per preforme che diventeranno le bottiglie più piccole e più grandi (che pesano rispettivamente 22 e 34 g) e una cold half completa per la bottiglia di medie dimensioni, il tutto con un tempo di consegna molto breve. In tutti e tre i casi, SIPA ha anche prodotto la mano di presa (EOAT) e Airpik per l’utilizzo del sistema di raffreddamento in macchine esistenti del cliente.

"Il disegno bottiglia doveva essere molto pulito, senza nervature o pannelli, e l’efficacia poteva essere raggiunta solo utilizzando una speciale tecnologia nella progettazione di stampi per preforme", dice William Pasquali, Direttore Generale di SIPA Cina. "Abbiamo dovuto lavorare sodo per creare uno stampo che consenta la produzione di preforme e bottiglie con caratteristiche così speciali. E, naturalmente, tutto doveva essere consegnato ieri! Crediamo che il risultato finale fornisca ampia prova che abbiamo passato l’esame a pieni voti!
Data l’assenza di nervature o pannelli sul corpo della bottiglia, lo spessore medio della parete doveva essere superiore rispetto a quello delle bottiglie normalmente presenti sul mercato, dice Pasquali. "Altrimenti, la resistenza al vuoto sarebbe stata abbastanza forte risultando in una breve durata della bottiglia.
"Questa e’ stata una sfida in termini di raffreddamento nello stampo, poiché è molto più difficile raffreddare una preforma di spessore abbastanza elevato e mantenere il tempo ciclo nei termini stabiliti."

SIPA ha affrontato questa sfida particolare con la creazione di canali di raffreddamento con una superficie di raffreddamento molto più estesa del normale. La durata dei componenti è comunque garantita anche se con canali più estesi c'è meno acciaio nello stampo che potrebbe influire sulla resistenza strutturale.
NongFu è molto soddisfatto delle sue nuove bottiglie tanto che ha assegnato un premio a SIPA come "contributo speciale" per il suo lavoro sul progetto.