NEWS
10/06/2016

Debutta una nuova tecnologia al Discovery Day 2016 in EREMA

Erema e Sipa propongono una soluzione integrata per lo stampaggio di preforme bottiglie partendo da scaglie di PET riciclato.

In occasione dell’Erema Discovery Day 2016, open-house tecnologica tenutasi il 1 giugno scorso presso la sede del costruttore austriaco in Ansfelden, è stata presentata la soluzione integrata Xtreme Renew per la produzione di preforme direttamente da scaglie di PET provenienti da riciclo.

Il sistema si basa sul processo Vacurema di Erema, conforme agli standard europei per il riciclo di PET a contatto con alimenti, integrato a valle con lo stampaggio ad iniezione di preforme Xtreme di SIPA, senza la fase intermedia di raffreddamento dei granuli: in questo modo si migliora l’efficienza energetica del processo, con risparmi sui costi (anche logistici) e si evitano stress termici sul materiale.

La tecnologia XTREME offre già dei vantaggi di per se stessa nella produzione di prefome in PET vergine: è possibile produrre contenitori più leggeri, circa il 10% rispetto alle tecnologie tradizionali, con pressione e stress sul materiale molto inferiore. Inoltre, grazie alla sua conformazione rotative, può essere collegata a valle con una soffiarice. Ora, i vantaggi si aprono anche all'utilizzo di flakes di PET riciclato.

Nella soluzione XTREME RENEW, il melt prodotto dal VACUREMA di EREMA, idoneo al contatto con gli alimenti, viene convogliato direttamente al sistema di produzione preforme con inietto-compressione XTREME di SIPA, senza la necessità di una fase di raffreddamento e di prooduzione dei pellet. Il vantaggio di questo processo diretto è una grande riduzione dei consumi energetici ed un danno termico del PET molto inferiore
"Siamo orgogliosi di avere sviluppato una tecnologia così altamente sostenibile con EREMA,” ha dichiarato Gianfranco Zoppas, Chairman della SIPA. “Sostenibile da un punto di vista aziendale e sostenibile nel rispetto dell'ambiente. Inotre, questa soluzione offre dei vantaggi assoluti sulla logistica, sugli spazi e sui consumi."

"Il motivo per cui un produttore decide in favore di un importante investimento in una soluzione di riciclaggio si basa soprattutto su un approccio imprenditoriale di ampio respiro" ha dichiarato Christoph Wöss, Business Development Manager per Applicazioni Bottiglie di EREMA. “Solo quelle aziende che avranno la volontà e la capacità di adattarsi rimarranno sul mercato nel lungo periodo. La collaborazione di due grandi players nel mercato della plastica ha reso possibile lo sviluppo di questa soluzione innovativa che permette di produrre preforme di qualità utilizzando flakes di PET riciclto.”

Secondo Erema, 1,2 milioni di tonnellate di PET vengono riciclate ogni anno con la tecnologia Vacurema, destinate ad applicazioni in nuove bottiglie, foglie termoformate, fibre e strip.