NEWS
13/01/2021

L’evoluzione delle soffiatrici lineari è completa

La gamma delle soffiatrici lineari di nuova generazione SFL EVO è praticamente completata. SIPA ha introdotto numerosi sviluppi tecnologici in termini di velocità, qualità, versatilità, capacità, efficienza energetica e sostenibilità complessiva. Tutti i nuovi miglioramenti, insieme al basso costo di manutenzione, si traducono nel più basso costo totale di proprietà (TCO) sul mercato. Gli sviluppi introdotti nelle nuove macchine garantiranno che le SFL EVO mantengano la loro posizione di "Best in Class" tra i sistemi lineari. Il primo modello della nuova generazione, SFL 6/8 EVO, è stato presentato nel 2017. 


Oggi è disponibile l'intera gamma di modelli SFL EVO 6, con un numero di cavità che va da tre a otto. Le versioni XL e XXL producono rispettivamente bottiglie più alte e più grandi. L'SFL EVO 4 è ora disponibile con un massimo di cinque cavità, e comprendono le versioni XL di questo modello, con vari livelli di cavitazione. Vari sono i passi del forno per la produzione di bottiglie con diversi diametri del collo, consentendo una maggiore precisione nella regolazione riscaldamento in base al tipo di collo o bottiglia. Le SFL EVO hanno una produttività massima convalidata di 2000 bottiglie ora /cavità. È il 10% in più rispetto alla generazione precedente e superiore a qualsiasi altro sistema oggi sul mercato. Quindi, una macchina a otto cavità può produrre 16.000 bottiglie da 1 litro per ora, con il consumo di energia più basso di sempre. Anche la produzione del comune formato da 5 litri è più veloce: fino a 7.500 bottiglie/ora.


 Le tipologie di contenitore che le SFL EVO possono produrre è vasta: tondi, ovali, collo orientato, collo lungo, bocca larga, per riempimento a caldo, con maniglia (in-mould o post-mould), contenitori riutilizzabili anche con pareti spesse, contenitori collassabili con pareti molto sottili e molte altre tipologie. Possono essere produtti, su alcuni modelli XXL anche i fusti di birra monouso. Le nuove macchine SFL EVO sono completamente elettriche,  rendendole molto pulite e molto precise (tra le altre cose). I tempi di installazione e avviamento sono molto brevi. Il controllo della macchina avviene tramite uno schermo touch-screen con comandi completi ma facili e intuitivi. La macchina inoltre incorpora i vantaggi di ECHO, la nuova "customer lounge" di SIPA, che fornisce supporto remoto completo in linea, raccolta immediata di dati operativi su dispositivi fissi e mobili, manuali digitali e navigazione dei pezzi di ricambio, monitoraggio delle richieste di servizio, interazioni e spedizioni.


 Novità importanti includono una pressa di soffiaggio intelligente con apertura variabile a seconda del contenitore da produrre. I servoazionamenti consentono all'utente di scegliere tra tre diverse aperture, in modo da ottimizzare l'output. Praticamente tutti imodelli delle nuove macchine SFL EVO accettano gli stampi SFL della generazione precedente. Anche le procedure di cambio stampo sono state semplificate. I blocchi di soffiaggio e il circuito dell'aria sono stati ulteriormente ottimizzati. Un risultato chiave è che il volume nocivo è stato ridotto di circa il 30%. Il controllo della qualità dei contenitori è stato migliorato. È possibile integrare sistemi di telecamere per controllare, ad esempio, preforme in entrata e contenitori in uscita. Immediatamente dopo il soffiaggio, una stazione verifica l'integrità del contenitore, eliminando la necessità di controlli su una macchina separata prima del riempimento. A completare l'efficienza energetica complessiva dei sistemi SFL EVO di nuova generazione c'è la loro capacità di gestire senza problemi preforme contenenti RPET (PET riciclato post-consumo). Si possono inoltre soffiare preforme RPET al 100% provenienti da flakes prodotte dal sistema XTREME RENEW.