NEWS
03/04/2017

Nuovi centri refurbishing stampo per clienti del Nord e Sudamerica

I nuovi centri SIPA per il refurbishing di stampi in Nord e Sud America sono già un grande successo. Negli ultimi mesi SIPA ha finalizzato importanti progetti per alcuni dei più importanti produttori di preforme in PET in Nord America e Sudamerica: parliamo di Lorenpet in Brasile, Niagara Waters e Western Containers negli Stati Uniti.

SIPA Nord America, dopo il trasferimento della sua sede di Atlanta nel 2012, ha visto crescere visibilmente la sua attività di refurbishing. Negli ultimi mesi sono state installate nuove macchine, banchi da lavoro e una gru. La sede di Atlanta serve i clienti nel settore orientale del continente, mentre i clienti sulla costa del Pacifico sono seguiti da una divisione di Los Angeles, CA. Nel frattempo e’ stata rafforzata anche la l’attività’ di refurbishing presso la principale sede del Sud America, a San Paolo, in Brasile.


Aiutiamo i nostri clienti a restare competitivi, con costi contenuti

“I nostri clienti sono alla ricerca di un fornitore affidabile e competente per questo tipo di servizio, che fornisce loro un modo molto conveniente di rinnovare la loro produzione senza dover fare investimenti importanti in nuove attrezzature”, dice Manfred Lausenhammer, Global Key Account Manager.
SIPA può realizzare il refurbishing di hot runners e cold halves di tutti i principali fornitori di stampi, non solo di SIPA. Sono stati effettuati quasi 900 refurbishing di stampi che coprono una gamma che va dalle 10 alle 192 cavità. Ma il business più importante proviene dagli utenti che posseggono stampi ad alta cavitazione, tipicamente dalle 96 alle 144 cavità.


Pianificare l’intervento assieme al cliente

Quando SIPA acquisisce un nuovo progetto di refurbishing, la prima cosa che viene fatta è un controllo preliminare per poi presentare il programma al cliente. Una volta che viene trovato un accordo, si effettua il reverse engineering per analizzare tutto ciò che e’ necessario cambiare. Da qui si parte con il refurbishing vero e proprio. Tutte le operazioni avvengono rapidamente, dal momento che nessuno dei clienti accetta di avere uno stampo ad alta cavitazione inutilizzabile per lungo tempo. Una volta che il refurbishing è completo, lo stampo è come nuovo.


Hot runners e cold halves

Il programma di refurbishing sviluppato da SIPA è efficace anche sulle cold halves. Un refurbishing completo di una cold half da 144 cavità e’ stato recentemente effettuato in meno di due settimane e lo stampo è tornato efficacemente in produzione come nuovo.
Oggi i clienti nordamericani beneficiano del servizio LCS, (SIPA’s Life Cycle Service) anche per gli stampi per preforme in PET. Si tratta di un pacchetto completo di servizi atti ad aumentare l'efficacia complessiva della produzione, attraverso attività che prolungano l'affidabilità e la disponibilità delle attrezzature esistenti, analizzano la produttività e la qualità delle parti, migliorando le prestazioni dell’operatore e la collaborazione nella pianificazione delle attività.