REFERENZE
28/04/2017

Polyoak rinnova la sua fiducia in SIPA con nuovi investimenti. Il converter sudafricano compra due sistemi XFORM e due SFL

Uno dei principali produttori di packaging dell'Africa meridionale ha scelto ancora una volta SIPA per un importante investimento in sistemi per la produzione di preforme e bottiglie. Pochi mesi fa, Polyoak Packaging di Città del Capo ha acquistato due ulteriori sistemi di ultima generazione per la produzione di preforme e due sistemi di stiro-soffiaggio SFL per la produzione di vari formati di bottiglie per bevande.

Le soffiatrici lineari SFL di SIPA possono produrre una vasta gamma di forme e diversi formati bottiglia. La società sudafricana ha scelto ancora una volta questi sistemi per la loro elevata affidabilità, i bassi costi di manutenzione e la loro eccellente efficienza energetica nonché per la capacità di SIPA di supportare Polyoak nello sviluppo di nuovi contenitori. Polyoak oggi possiede numerosi sistemi SIPA per la produzione di preforme in PET e parecchi sistemi di stiro-soffiaggio.

Questi sistemi ben si adattano alla filosofia di Polyoak di produrre piccoli lotti di contenitori per molti clienti. Il converter, quindi, deve essere in grado di effettuare cambi stampo in modo rapido ed efficiente, operazioni che sia i sistemi di iniezione preforme, che le macchine di stiro-soffiaggio di SIPA, sono adatti a fare. “Quest’ultimo ordine da parte di Polyoak Packaging, un cliente di lunga data, è un'ulteriore conferma che SIPA è la risposta ideale per un'azienda attiva in numerosi mercati di nicchia che richiede un partner in grado di fornire il più alto livello tecnologico, con il quale può cooperare nello sviluppo del packaging e col quale condivide il desiderio di innovazione “, afferma Giovanni De Rosa, responsabile della sede sudafricana di SIPA. Polyoak è il più grande converter del Sud Africa, con oltre 30 impianti di produzione in tutto il paese (così come nella vicina Namibia).

Le operazioni di produzione delle bottiglie in PET sono seguite dalla divisione Polypet, che utilizza i sistemi SIPA da almeno dieci anni. A SIPA è stato assegnato anche il compito di convertire stampi esistenti per produzione di nuove preforme. Ancora una volta, l’azienda italiana si trova nella posizione ideale per poter adempiere a questo delicato compito supportata dalla propria struttura attrezzata per la conversione e refurbishing di stampi nonché la sua spiccata capacità di progettare e produrre stampi di iniezione e stiro-soffiaggio.

Quattro anni fa SIPA ha rafforzato la sua posizione nell’Africa Sub-Sahariana con l’apertura di un centro di vendita e assistenza a Città del Capo. Da lì, tecnici altamente qualificati fanno visite regolari agli stabilimenti di Polyoak a Città del Capo, Johannesburg, Durban e nei paesi vicini. Polyoak Packaging, azienda privata, è nel business da oltre 40 anni producendo una vasta gamma di imballaggi in plastica. Con stabilimenti produttivi e distribuzione capillare in diversi paesi dell'Africa del Sud, ha divisioni specializzate nella progettazione e produzione di imballaggi in plastica per le industrie del latte, delle bevande, del food e dei packaging industriali. La società è orgogliosa della sua eccellente qualità del prodotto certificata a livello internazionale per la sicurezza alimentare e la gestione della qualità.