REFERENZE 13/03/2018

UCC, il più importante produttore di caffè giapponese si affida di nuovo a SIPA

Quello del caffè in bottiglia e’ un mercato molto vasto in Giappone e SIPA sta collaborando con UCC, il maggiore produttore di caffè in bottiglia, per renderlo ancora più grande. Recentemente, infatti, SIPA ha installato il suo secondo sistema XFORM 500 per la produzione in grande quantità di preforme in PET, destinate alla produzione di bottiglie di caffè ready-to-drink, presso lo stabilimento UCC di Gunma. UCC ha scelto il sistema di terza generazione, dotato di uno stampo per preforme da 128 cavità, in seguito all'esperienza di successo con un sistema a 96 cavità della prima generazione XFORM che operava in un altro stabilimento giapponese, a Shiga, da giugno 2014.

"Ottenere un ordine ripetitivo da una società come UCC significa molto per SIPA", afferma Gianfranco Perricci, Regional Sales Manager. "La concorrenza in qualsiasi parte del mondo è difficile, ma soprattutto in Giappone, dove gli standard di qualità sono così alti. E, naturalmente, UCC è un grande nome nel settore alimentare e delle bevande, con imprese non solo in Giappone, ma in tutto il mondo. "

UCC sa tutto sul caffè di alta qualità. Fondato nel 1933 da Tadao Ueshima, affettuosamente chiamato "il padre del caffè in Giappone", ora coltiva piante nelle sue piantaglioni - tra cui la prestigiosa Blue Mountain Coffee Estate in Giamaica - importa i chicchi, li tosta e vende vari prodotti a base di caffè in tutto il mondo. L'azienda sviluppa costantemente nuove tecnologie e implementa le ultime innovazioni per produrre un caffè ancora più gustoso promuovendo attivamente la cultura del caffè. Ha persino aperto un museo del caffè a Kobe, in Giappone.

Ovviamente UCC (che sta per Ueshima Coffee Co.) conosce molto bene anche il packaging, sia quello per il caffè in grani confezionati sottovuoto, sia per quello in polvere, sia per le bevande a base di caffè in contenitori consumer friendly. Infatti, Tadao Ueshima ha inventato il concetto di caffè ready-to-drink in lattina nel lontano 1969, mettendolo rapidamente in produzione. La sua popolarità è decollata quando nel 1970 sono stati offerti campioni all'Esposizione Universale di Osaka e oggi le bevande al gusto di caffè possono essere acquistate da uno dei cinque milioni di distributori automatici in Giappone.

E ora, naturalmente, UCC sta imbottigliando il suo caffè nelle bottiglie di PET. Il suo Barista Blend Coffee è disponibile in bottiglie da 900 ml.
Perricci afferma: "Con il nostro ultimo progetto per UCC, abbiamo fornito XFORM 500/128 in un pacchetto completo, incluso il PET dryer. Inoltre, ci siamo impegnati in un programma alleggerimento del peso della preforma da 30 g fino a 28 g.

Perricci sottolinea inoltre che lo stampo montato in macchina incorpora diverse importanti caratteristiche nella sua cold half di terza generazione (GEN3) che la distinguono dai design concorrenti. Queste includono: X guide e neck rings rivestiti con coating per prolungare la durata dello stampo;gate inserts autocentranti per migliorare la qualità della parting line; flange raffreddate ad acqua per ridurre ulteriormente i tempi di ciclo; e infine il design "smart-lock", il tutto per contribuire a ridurre il flash e aumentare la durata dello stampo. Il raffreddamento ottimizzato nel design Smart-Lock contribuisce anch'esso a ridurre il tempo ciclo.