REFERENZE 10/11/2015

UN TOCCO DI CLASSE ALLA GLASSA.
SIPA ha sviluppato un nuovo design per la bottiglia di Glassa Ponti.

Con le sue glasse gastronomiche, Ponti - il più famoso produttore italiano di aceto, sottaceti, condimenti e salse - offre sapori agrodolci intensi in un liquido denso che unisce modernità e tradizione, rivitalizzando molte ricette della cucina italiana.

Ponti utilizza da anni le soffiatrici SFR di SIPA per la produzione di bottiglie in PET da un litro per i suoi aceti di vino. L'anno scorso ha acquistato la sua prima soffiatrice lineare, SFL 4/4, per la produzione di un nuovo formato di contenitori per le glasse gastronomiche.
Le glasse gastronomiche Ponti sono sul mercato da un po’ di tempo, ma erano originariamente confezionate in HDPE. Il nuovo design bottiglia in PET e’ stato lanciato recentemente con una vasta campagna televisiva. I nuovi contenitori hanno un aspetto più fresco ed attraente nella forma e anche perché il PET offre una superficie lucida e trasparente per poter vedere il contenuto nel modo migliore.

L'originale glassa Ponti a base di Aceto Balsamico di Modena IGP è oggi stata affiancata da altri quattro gusti: uno al mosto di Moscato; un'altro alla salsa di soia; un terzo con succo di limone e l’ultimo con succo di mela.
Le bottiglie in PET sono disponibili in due formati squeezable contenenti circa 145 o 250 g di prodotto. Le bottiglie oggi pesano 14,5 g, con un risparmio di ben 10g rispetto ai contenitori originali in PET.

SIPA ha fornito Ponti un pacchetto completo. Non solo ha fornito il sistema di soffiaggio ma ha prodotto anche disegni originali e prototipi, ha eseguito test di prodotto e ha offerto altri servizi complementari.
SIPA ha una capacità ben collaudata nello sviluppo e prototipazione di nuovi disegni bottiglia. Ha collaborato con numerosi clienti, in tutto il mondo e in vari settori, sviluppando contenitori innovativi che sfruttano al massimo le potenzialità del PET. Del suo laboratorio di prototipazione, SIPA può produrre nuove preforme e contenitori, ottimizzare preforme e contenitori esistenti e sviluppare e testare contenitori con resine di PET diverse. Il laboratorio di SIPA, dotato di 16 macchine monocavita’ è certificato dai principali produttori nel settore alimentare e delle bevande.

Le nuove bottiglie sono relativamente semplici da soffiare, ma si deve fare particolare attenzione alla base per assicurarsi che siano orientate correttamente durante il riempimento ad alta velocità e l’etichettatura.Questo perché, avendo una sezione trasversale leggermente ovale l'etichetta deve essere posta nella posizione corretta.
Sono state eseguite prove di laboratorio inclusi controlli dimensionali e di resistenza al carico superiore. Inoltre, sono stati effettuati controlli per assicurare che le bottiglie mantengono la loro forma ovale nel tempo. Tutti i test hanno dato ottimi risultati. Le bottiglie sono oggi facilmente reperibili in ogni supermercato italiano.